Il principio dell’estetica. La ricerca del sublime. La visione dell’esistenza. Sono questi i valori che rendono distintiva l’arte. E quando ArtGallery li ritrova nel lavoro di un artista, lo premia nominandolo artista del mese e dedicandogli uno spazio espositivo virtuale. Perché l’arte non deve rimanere nascosta. Ma deve uscire a illuminare le coscienze.

opera di Chiara Bonetti

Titolo Opera: The fragile balance 02

Artista del mese
Chiara Bonetti

maggio 2017

 
BIO
Chiara Bonetti (Modena, 1986). Laureata allo IUAV di San Marino in disegno industriale, inizia a fotografare da autodidatta. Il primo approccio all'universo fotografico é rivolto prettamente all'analogico. Grazie ad una vecchia macchina regalatale da suo zio e ad un ingranditore preso in prestito, inizia a sviluppare i suoi rullini in bianco e nero. Continua i suoi studi a Berlino, dove frequenta un corso di sviluppo in laboratorio per poi approfondire il tema dell'illuminazione all´EFTI di Madrid. Nel 2010 Chiata Bonetti si trasferisce in Germania dove inizia ad esporre presso gallerie private e festival di settore tra cui The European Month of Pohtography (Off Paris-Berlin), lo Spazio Labò di New York e il Lashopp di Berlino. Attualmente vive e lavora a Berlino dove ha fondato lo Studio Hagen.
 
REVIEW
The fragile balance è il titolo del progetto che raccoglie gli scatti sotto presentati. Si tratta di una serie di fotografie dove l'artista si concentra sullo studio del corpo umano inteso come elemento scultoreo, come forma da combinare con elementi urbani quali spazi, geometrie e tonalità cromatiche per creare posizioni audaci quasi surreali. Il risultato di questo processo di ricerca è una raccolta di immagini di grande impatto estetico e compositivo dove è evidente l'influenza delle fotografie di moda, nelle quali il soggetto si staglia isolato rispetto a uno sfondo neutro. Nelle immagini di Chiara Bonetti non vi sono però capi d'abbigliamento da pubblicizzare ma ballerini di danza contemporanea che, immortalati dall'artista, interagiscono con l'ambiente circostante dando vita a forme ed equilibri inaspettati.
 
Clicca qui per scoprire di più sull'artista.
Tags: