Il principio dell’estetica. La ricerca del sublime. La visione dell’esistenza. Sono questi i valori che rendono distintiva l’arte. E quando ArtGallery li ritrova nel lavoro di un artista, lo premia nominandolo artista del mese e dedicandogli uno spazio espositivo virtuale. Perché l’arte non deve rimanere nascosta. Ma deve uscire a illuminare le coscienze.

Titolo Opera: Lacèrti
Tecnica: acquaforte, acquatinta, morsure aperte

Artista del mese
Luisella Dell’Acqua

ottobre 2016

BIO
Nel 2007 frequenta i corsi di "Disegno dal vero" presso la Naba di Milano sotto l'insegnamento di Emanuele Mocarelli e Marco Buongiorni. Dal 2011 sperimenta le tecniche incisorie presso diversi atelier tra cui la “Bottega del Tintoretto” di Venezia, la “Fondazione Federica Galli” di Milano e lo studio dello stampatore artistico Roberto Giudici. Nel 2014 frequenta i corsi della Fondazione Il Bisonte di Firenze dove ha modo di dedicarsi a numerose tecniche incisorie sotto la guida del maestro di fama internazionale Manuel Ortega.
Luisella continua la sua formazione partecipando ai workshop Manuale per Artista n.1 e n.2 tenuti da Ivan Quaroni presso l'associazione Circoloquadro e frequentando uno stage di Ruben Belloso Adorna sull’uso del pastello artistico. La sua sperimentazione più recente riguarda l’incisione a colori con il metodo Hayter insieme ad Hector Saunier, socio per anni del maestro S.W. Hayter all’Atelier 17 di Parigi.  

ARTIST STATEMENT
Il tema figurativo ha sempre caratterizzato le mie scelte artistiche: discende dal valore che attribuisco alla persona, interessante più di ogni altro soggetto, un ricco universo in continuo mutamento, che ha sempre esercitato in me una profonda attrattiva. Trovo interessante disegnare un corpo o un viso, rendere l’espressione o l’essenza di uno sguardo, la bellezza esteriore nei suoi significati, cogliere un gesto o una postura esaltando ombre e luci.
Mi esprimo con il disegno ma soprattutto con l’incisione: tecniche che riportano alle origini, passaggi fondamentali, che offrono mille declinazioni possibili.L’incisione mi affascina, è una tecnica alchemica che richiede dedizione e sapere artigianali per rendere in bianco e nero luci, ombre e forme che la stampa rovescia. Scelgo talvolta come soggetti sculture che esprimono plasticismo sensuale e sottendono, come altre figure che rappresento, vitalità e movimento dietro l’apparente staticità. La mia ricerca tende a rendere caratteristica e personale l’espressione contemporanea di tecniche classiche.
Luisella Dell'Acqua