PRESS

01/12/2010 - Dai fumetti alla grafica passando attraverso un’intima carica introspettiva

Elena Del Fabbro è l’artista del mese di dicembre dell’Associazione ArtGallery.

Piccole creaturine che animano la psiche e la fantasia.

Elena del Fabbro nasce a Udine nel 1976.

Dopo il diploma in ragioneria si trasferisce a Milano e si iscrive alla Scuola del Fumetto – indirizzo Illustrazione. Il difficile percorso nel mondo dell’arte la costringe a tornare a Udine. Si impadronisce della grafica multimediale, impara a usare la rielaborazione grafica che diventa fondamentale nella sua espressione artistica.

“In bilico tra fiaba e horror, Elena Del Fabbro dà vita ad un mini-mondo abitato da straniati e stranianti personaggi, un circo di freaks patinati, ma pur sempre alienati, che dialogano a distanza con il bambino ostrica burtoniano, con le icone televisive della Mtv anni ’90 Beavis & Butt-head e con un Elephant Man a colori. Grazie ad una personalissima alternanza di produzioni bidimensionali, caratterizzate da tratti arzigogolati per le opere “fatte a mano” e da un descrittivismo scarno per le realizzazioni digitali, e di inquietati personaggi a tutto tondo, talora sadicamente trafitti da materiali tra i più svariati, l’artista è in grado di tradurre con ogni mezzo a sua disposizione un’originale estrinsecazione del proprio immaginario. È un’espressione che, per quanto personale, fa però contemporaneamente uso di un idioma visivo che attinge al bacino linguistico comune, pop, e che permette così di innescare un efficace corto circuito tra l’individuale e il collettivo, il particolare e l’universale.”

 

Cristina Pedroni

 

 

via orseolo, 3 20144 Milano | T. 0258102678 | F. 0245509797 | C.F. 97504960150 | info@associazioneartgallery.org
© Copyright Associazione Artgallery 2009 - 2012 - Tutti i diritti riservati